Rovigo bonifica amianto

Rovigo bonifica amianto

Documentazione tratta dal sito del comune di Rovigo.

Eternit, meglio disfarsene. A seguito di diverse richieste da parte dei cittadini su come smaltire manufatti in amianto, l’assessorato all’ambiente informa che, sulla base delle disposizioni regionali vigenti, sta predisponendo un accordo con Polaris e Spisal. L’ente si accollerà le spese di trasporto e smaltimento fino a un certo quantitativo di materiale (lastre, canne fumarie, tubi, vasche, pozzetti). Oltre un certo quantitativo di amianto, la spesa per lo smaltimento (il cui prezzo al chilo sarà concordato tra comune e Polaris) sarà a carico del cittadino.

I cittadini che intenderanno procedere alla rimozione, saranno assistiti da Polaris nelle richieste di autorizzazione allo Spisal, riceveranno un kit per la rimozione del materiale che sarà, quindi, recuperato, trasportato e smaltito da Polaris.

Non appena saranno perfezionati gli accordi tra l’ente e la ditta incaricata dello smaltimento, i cittadini saranno informati su come fare richiesta di bonifica di siti e manufatti.

Le polveri contenenti fibre d’amianto, respirate, possono causare gravi patologie, l‘asbestosi per importanti esposizioni, il mesotelioma pleurico ed il carcinoma polmonare. L’amianto è stato utilizzato fino agli anni ottanta per la coibentazione di edifici, tetti, navi, treni; come materiale per da costruzione per l’edilizia sotto forma di un composito fibro-cementizio utilizzato per fabbricare tegole, pavimenti, tubazioni, vernici, canne fumarie, ed inoltre nelle tute dei vigili del fuoco, nelle auto (vernici, parti meccaniche, materiali d’attrito per i freni di veicoli, guarnizioni), ma anche per la fabbricazione di corde, plastica e cartoni.

La produzione e lavorazione dell’amianto è fuori legge in Italia dal 1992, ma non la vendita.

Video in cui si parla del problema amianto a Rovigo.

Il dramma del nonno di Rovigo e del suo nipotino grida vendetta – Roberto Saviano.

Rovigo è una città del Veneto che presenta una buona concentrazione di coperture in lastre di eternit con amianto e di coibentazioni in amianto friabile presenti negli scantinati di molti edifici a formare la coibentazione delle tubazioni degli impianti di riscaldamento.

Le normative regionali del Veneto, consultabili a questo indirizzo, prevedono delle azioni da conseguire per l’eliminazione dei pericoli prodotti da questo manufatto.

Sospetta presenza di amianto nel suo immobile a Rovigo ? che fare?

Per edifici di Rovigo costruiti prima del 1994, occorre un po’ più d’attenzione, in caso di ristrutturazione, riparazione o lavori di risanamento è possibile ancor oggi riportare alla luce materiali contenenti amianto. Per questo motivo è fondamentale saper riconoscere i materiali contenenti amianto e sapere come intervenire se si sospetta la presenza di amianto. L’amianto non è ancora scomparso dalle case e dagli appartamenti; se in un edificio è presente del materiale contenente amianto, bisogna adottare adeguate misure per proteggere la salute degli occupanti da un’eventuale contaminazione. L’urgenza di una misura a tutela della salute si valuta sulla base di numerosi fattori per questa ragione, le valutazioni del caso devono essere svolte da personale qualificato e competente.