Reggio Emilia rimozione eternit

Reggio Emilia rimozione eternit

Documentazione tratta dal sito del comune di Reggio Emilia.

Segnalazioni presenza di amianto

Ultimo Aggiornamento: 10/09/2015
I materiali contenenti amianto come ad esempio l’eternit, devono essere controllati periodicamente per verificarne lo stato di conservazione e sopratutto per prevenire il rilascio delle fibre. Il controllo, la bonifica o l’incapsulamento possono essere eseguiti solo da personale specializzato che sappia come fare e dove portare l’amianto che viene rimosso: sono aziende rintracciabili sugli elenchi telefonici alla voce “Amianto”.
Se avete piccole quantità di amianto da smaltire non abbandonatelo, è pericoloso per l’ambiente: rivolgetevi alle ditte specializzate.

Se vedete delle vecchie coperture di questo materiale e temete che possa disperdere delle fibre, potete fare una segnalazione compilando il modulo a lato.
Il modulo va inviato o consegnato a Comune Informa.

A seguito di sopralluogo e/o di eventuale campionamento del materiale da parte dell’AUSL, si provvederà, ad esempio, a prescrivere al proprietario della copertura di verificarne lo stato di conservazione o di produrre un piano di lavoro per la rimozione.

Maggiori informazioni sono disponibili nel sito di Arpa regionale e nel sito dell’Azienda USL di Reggio.

Video in cui si parla del problema amianto a Reggio Emilia.

Amianto a Reggio Emilia.

Ogni territorio è soggetto a procedure imposte dagli enti preposti che elenchiamo per semplificarne le ricerche:

Area Vasta Emilia Nord

Area Vasta Emilia Centrale

Area Vasta Romagna

Le procedure in vigore da parte degli enti preposti prevedono delle azioni da conseguire per l’eliminazione dei pericoli prodotti da questo manufatto.

Tali azioni sono principalmente:

  • Mappatura dell’amianto presente sul territorio regionale.
  • Monitoraggio dei livelli di concentrazione delle fibre di amianto nell’aria.
  • Criteri per la valutazione del livello di rischio e l’individuazione delle priorità di bonifica.
  • Tutela sanitaria dei lavoratori che sono esposti e che sono stati esposti all’amianto.

Sospetta presenza di amianto nel suo immobile a Reggio Emilia ? che fare?

Per edifici di Reggio Emilia costruiti prima del 1994, occorre un po’ più d’attenzione, in caso di ristrutturazione, riparazione o lavori di risanamento è possibile ancor oggi riportare alla luce materiali contenenti amianto. Per questo motivo è fondamentale saper riconoscere i materiali contenenti amianto e sapere come intervenire se si sospetta la presenza di amianto. L’amianto non è ancora scomparso dalle case e dagli appartamenti; se in un edificio è presente del materiale contenente amianto, bisogna adottare adeguate misure per proteggere la salute degli occupanti da un’eventuale contaminazione. L’urgenza di una misura a tutela della salute si valuta sulla base di numerosi fattori per questa ragione, le valutazioni del caso devono essere svolte da personale qualificato e competente.