Agrigento rimozione eternit

Agrigento rimozione eternit

Documentazione tratta dal sito del comune di Agrigento.

Il Comune avvia in città il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti contenenti amianto. La prossima settimana inizieranno gli interventi per la raccolta dell’amianto e di altro materiale pericoloso per la salute pubblica, abbandonato nelle strade e nei terreni di Agrigento. Il Comune di Agrigento venerdì prossimo provvederà formalmente ad affidare il servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei manufatti di fibra di amianto, materiale altamente inquinante e cancerogeno, che spesso viene incautamente abbandonato nelle strade e nei terreni della nostra città, con un grave rischio per la salute pubblica. I cittadini che venissero a conoscenza di discariche abusive di materiali a base di amianto, come coperture e vasche di eternit, possono segnalare la presenza dei manufatti nocivi all’ufficio comunale competente – settore Igiene ambientale – o all’Ufficio Relazioni con il Pubblico.

Video in cui si parla del problema amianto a Agrigento.

Reportage – La valle dell’eternit – Emergenza amianto ad Agrigento

La normativa regionale, consultabile a questo indirizzo, si prefigge i seguenti obiettivi:

Sospetta presenza di amianto nel suo immobile a Agrigento ? che fare?

Per edifici di Agrigento costruiti prima del 1994, occorre un po’ più d’attenzione, in caso di ristrutturazione, riparazione o lavori di risanamento è possibile ancor oggi riportare alla luce materiali contenenti amianto. Per questo motivo è fondamentale saper riconoscere i materiali contenenti amianto e sapere come intervenire se si sospetta la presenza di amianto. L’amianto non è ancora scomparso dalle case e dagli appartamenti; se in un edificio è presente del materiale contenente amianto, bisogna adottare adeguate misure per proteggere la salute degli occupanti da un’eventuale contaminazione. L’urgenza di una misura a tutela della salute si valuta sulla base di numerosi fattori per questa ragione, le valutazioni del caso devono essere svolte da personale qualificato e competente.

Fanno parte della provincia di Agrigento i seguenti comuni: Agrigento, Alessandria della Rocca, Aragona, Bivona, Burgio, Calamonaci, Caltabellotta, Camastra, Cammarata, Campobello di Licata, Canicattì, Casteltermini, Castrofilippo, Cattolica Eraclea, Cianciana, Comitini, Favara, Grotte, Joppolo Giancaxio, Lampedusa e Linosa, Licata, Lucca Sicula, Menfi, Montallegro, Montevago, Naro, Palma di Montechiaro, Porto Empedocle, Racalmuto, Raffadali, Ravanusa, Realmonte, Ribera, Sambuca di Sicilia, San Biagio Platani, San Giovanni Gemini, Sant’Angelo Muxaro, Santa Elisabetta, Santa Margherita di Belice, Santo Stefano Quisquina, Sciacca, Siculiana, Villafranca Sicula.